News ed approfondimenti

Blog

Come mantenere il posizionamento del tuo sito quando lo rinnovi

Stai pensando di migliorare il tuo sito web con una riprogettazione completamente nuova? Con le tendenze in continua evoluzione, è di vitale importanza che tu stia al passo con loro per garantire che il tuo sito web non resti indietro con gli ultimi aggiornamenti digitali. Siamo consapevoli che se il tuo sito web ha attualmente profitti in crescita e un buon traffico e che esiterai a cambiare le cose, tuttavia, qui discuteremo i passaggi che è possibile adottare per garantire che il restyling del tuo sito web non produca disastri a livello di SEO.

Assicurati che il sito web sia sottoposto a scansione

Prima di precipitarti e apportare modifiche al tuo sito web, è importante eseguire la scansione del tuo sito web. Quando lo fai, avrai le informazioni necessarie necessarie sugli URL, la struttura e i suoi metadati. Queste informazioni sono tutte necessarie per aggiornare il tuo nuovo sito web con. Non consigliamo mai la riprogettazione di un sito prima di avere un piano adeguato, in modo da evitare errori costosi e dispendiosi in termini di tempo che potrebbero influire sul SEO.

Controlla il tuo sito web

Prima di ridisegnare il tuo sito web, è importante che guardi Google Analytics per vedere quali aree del tuo sito web sono già fiorenti e quali aree hanno bisogno di aiuto. Puoi quindi basare la tua riprogettazione su questi dati e vedere dove atterrano le persone dopo una ricerca su Google.

Analisi dei collegamenti in entrata

Un grave errore che molti progettisti fanno con un restyling del sito è non controllare  i link in entrata. E’ bene eseguire personalmente l’analisi e assicurarsi che tutti i link in entrata siano in buone condizioni. Non riuscire a farlo può davvero danneggiare il SEO e ci sono molti strumenti che puoi usare per aiutarti con questo come Ahrefs e Moz Open Site Explorer.

301: reindirizzamenti

Mentre la prima opzione è sempre quella di mantenere la stessa struttura di URL, a volte con una riprogettazione del sito questo non è possibile. Fare questo in modo sbagliato può causare grossi problemi e quindi è necessario assicurarsi di implementare qualsiasi reindirizzamento 301 in modo che i visitatori atterrino nel posto giusto. Quando non lo fai, perderai molto traffico da questi link in entrata.

Crea una nuova sitemap

Un errore comune  è la mancata creazione di una nuova sitemap, poiché molti pensano che il reindirizzamento 301 sarà sufficiente per l’indicizzazione di Google. Tuttavia, quando aggiorni la tua sitemap corrente, questo rende più facile per i motori di ricerca trovare i tuoi nuovi URL. Scorri il tuo sito un’ultima volta dopo la riprogettazione e abbina la scansione precedente con questa per assicurarti che tutti gli URL siano correttamente classificati e indicizzati.

Eseguire il backup di tutto

Infine, l’ultima cosa che devi fare prima di riprogettare un sito è eseguire il backup di tutti i tuoi dati importanti per garantire che tutti i vecchi file siano al sicuro!